JavaScript non è abilitato nel tuo browser. Attivare per trarre il massimo vantaggio da questo sito, poi aggiornare la pagina.
Caricamento...

Tommaso Zorzi: il debutto di Tailor Made, chi ha la stoffa?

Tommaso Zorzi: il debutto di Tailor Made, chi ha la stoffa?
A cura di /

Tommaso Zorzi in una nuova esperienza tv su Dicovery Plus.

Tra le varie proposte televisive, una di quelle che riscuote grande successo è quella relativa alle sfide. Nel corso di questi anni ne abbiamo viste di tutti i tipi: quelle culinarie, tra cantanti, tra comici, tra ballerini e chi più ne ha più ne metta.

Data la richiesta di questo genere, quest’anno si è deciso di crearne un’altra, diversa e forse mai vista prima.

È estate e la prova costume è ormai in corso, non è il caso quindi di pensare alle dolci sfide tra pasticceri amatoriali di Bake Off Italia, il programma condotto da Benedetta Parodi. E non è nemmeno il caso di un’ulteriore programma su sfide tra cantanti dato il numero elevato, in questo periodo, di concerti ed esibizioni live.

Se i dolci fanno tentazione e la musica è diventata troppo assordante, meglio puntare su un altro tema. Vada quindi per la moda!

Ed ecco che ieri, 28 giugno, su Discovery Plus, ha debuttato il programma delle sfide per scegliere il miglior sarto amatoriale d’Italia: Tailor Made: Chi ha la stoffa?

Adattamento italiano del format inglese The Great British Sewing Bee, dieci sarti amatoriali si sfideranno a colpi di ago e filo. Il tutto avverrà sotto la conduzione dell’opinionista Tommaso Zorzi, vincitore della quinta edizione del Grande Fratello Vip, insieme a Elide Morelli, storica sarta di Valentino e Cristina Tardito, direttrice creativa e fondatrice del brand Kristina Ti.

A spiegarci meglio l’andamento di Tailor Made è lo stesso conduttore: “È un format inglese che nella versione originale si chiama “The Great British Sewing Bee”. Dieci concorrenti, apprendisti sarti, si sfideranno per contendersi il titolo di “Miglior sarto amatoriale di Tailor Made”. Le puntate si svilupperanno attraverso tre prove: la prima tecnica; la seconda di trasformazione, con tessuti che vanno riutilizzati per creare qualcosa di nuovo; la terza è quella su misura, e le creazioni sfileranno indossate da alcuni modelli. Quest’ultima decreterà l’eliminato della puntata. Ogni prova ha un vincitore che si aggiudicherà un vantaggio per la prova successiva. Pian piano si arriverà al vincitore del format”.

In ogni puntata, dunque, vi saranno tre prove da affrontare, i sarti verranno eliminati di volta in volta finché non ne resterà uno solo il quale si aggiudicherà uno stage presso un’azienda leader della moda di Altagamma, la fondazione che riunisce le migliori imprese dell’Alta Industria Culturale e Creativa Italiana. Il vincitore riceverà anche tutta l’attrezzatura professionale per aprire il suo atelier e una fornitura di tessuti per realizzare la sua prima collezione. Tutto il programma sarà accompagnato da Radio Kiss Kiss.